Ovvero, quando il calcio mostrava il suo lato umano e ci faceva ancora sorridere Immaginate una serata fredda, con un mare grigio ed alterato ed un vento tagliente e svelto che vi pettina dietro le orecchie. Pensate intensamente ad una...
La favola malinconica di un colono portoghese Questo era Eusebio Da Silva Ferreira. Chiamato da tutto il mondo con il solo nome di battesimo, perché il mondo ha bisogno di miti semplici, “trasportabili” con facilità e cancellabili in fretta, quando...
Il celebre gol di mano di Maradona all’Inghilterra nel Mundial messicano del 1986 è tuttora il simbolo della “furbata” nella storia dello sport. Eppure, non è assurto a simbolo negativo in assoluto e rivedendolo, non suscita l’indignazione che forse meriterebbe....
E si mangia la “Prada”. Ops … “La preda” La paura ancestrale, non è un feticcio, non è uno spauracchio, non è un’idea astratta. Esiste sul serio è fatta di ossa e muscoli; è nera come la notte, distrugge gli...
“You cannot be serious” e le altre marachelle del più estroso dei tennisti Talento allo stato puro, genio cristallino, follia (un pò studiata) sul campo. In una parola McEnroe! Mancino irriverente che mise tutti in fila dal 1981 al 1984....
Ascesa e caduta di una nazionale imbattibile e di un regime infame Oggi parliamo di calcio! Scusate, oggi si fa la storia. Perché è la storia che corre veloce nelle pagine del libro di Luigi Bolognini “La squadra spezzata” (Limina 2007). Saetta...
Un secolo di mitologia dei pesi massimi Quando la boxe richiamava 126.000 spettatori dal vivo, sul ring salivano personaggi come Jack Dempsey. Il più fortunati potevano applaudirlo a bordo ring, tutti gli altri, ingoiati da questo enorme blob umano, dovevano...
Destini che si incrociano, senza sfiorare la palla. Il doppio passo è la finta perfetta. E’ semplice, non richiede troppi funambolismi, è assurdo, perché nega il senso stesso del gesto tecnico. Il doppio passo è una beffa, ti lascia sul...
Mario insegnaci a capire il calcio “Come sapete le migliori tattiche nascono a Coverciano … Il Barone Liedholm ha utilizzato la zona lenta, Erickson, buon per lui, quella velocissima e Bearzot quella mista … Io sto parlando invece della Bi-zona...
La storia giocata tra sei corde Quella calda sera del 22 giugno 1938, allo Yankee Stadium, si poteva quasi già sentire l’eco sorda delle bombe del secondo conflitto mondiale. Non mancava poi tanto allo scoppio del conflitto e già due...

I PIÙ LETTI

I NOSTRI PREFERITI