Ovvero, quando il calcio mostrava il suo lato umano e ci faceva ancora sorridere Immaginate una serata fredda, con un mare grigio ed alterato ed un vento tagliente e svelto che vi pettina dietro le orecchie. Pensate intensamente ad una...
Poesia, miti e carezze di sport Il 12 febbraio del ’59 Faustino Coppi esce di casa, si stira, annusa con quel suo nasone l’aria fresca mattutina ed esplora con quelle due palline nere che ha al posto degli occhi la...
Un’incredibile sgroppata sulla fascia, nel grande stadio degli anni ‘80 Cari malati di sport, nell’angolino della vostra libreria di fiducia è arrivato fresco fresco un nuovo impedibile titolo, soprattutto se veleggiate sulla quarantina e avete appena rispolverato il Moncler; si...
La strana leggerezza dell’essere sportivo Complimenti a Cesare Fiumi ai tempi in cui come esordiente ci trafiggeva con un testo il cui aggettivo che meglio si adatta è leggiadro. Non leggero, ma trasognato e sufficientemente romantico come si chiede a...
Ventisette foglie d’argento che illuminarono l’autunno della vecchia Europa E’ un libercolo piccolo, leggero, quasi tascabile. Lo rigiro tra le mani. E’ veramente strano che possa contenere e raccontare tutta l’incredibile storia di ventisette omoni neri, grandi e potenti, che...
E si mangia la “Prada”. Ops … “La preda” La paura ancestrale, non è un feticcio, non è uno spauracchio, non è un’idea astratta. Esiste sul serio è fatta di ossa e muscoli; è nera come la notte, distrugge gli...
Un secolo di mitologia dei pesi massimi Quando la boxe richiamava 126.000 spettatori dal vivo, sul ring salivano personaggi come Jack Dempsey. Il più fortunati potevano applaudirlo a bordo ring, tutti gli altri, ingoiati da questo enorme blob umano, dovevano...
Storia del calcio in 11 indimenticabili partite Sorride l’erba. Sa già cosa l’aspetta. Sarà calpestata, strappata, sgualcita, ma lei sorride, baciata da uno zefiro lento che sta percorrendo tutto il campo da porta a porta. Sa che tra pochi minuti, ancora...
Quando lo sport mostra il suo volto più degno Pericolosi, pericolanti e molli, anzi mollissimi, sportivi da salotto, levatevi orsù in degna e ritta postura, salutate la patria e gettate via quell’ignobile caramella appiccicosa d’importazione. Parlasi oggi di grandissimi uomini, che...
La mano femminile che ha cambiato volto allo sport Ridevano tutti. Era il 1968 e si sbellicavano dalle risate davanti a quel tipo strano, con il ciuffo strano, che lo faceva strano. Cosa? Il salto in alto. Perché il suo allenatore...

I PIÙ LETTI

I NOSTRI PREFERITI